Atomizzatori pneumatici

Caratteristiche e Applicazioni dell’Atomizzatore Pneumatico PA1 Il modello PA1 è…
Caratteristiche ed Applicazioni dell’Atomizzatore Pneumatico A3 – AA3 PA3: Ha…
Caratteristiche e Applicazioni dell’Atomizzatore Pneumatico PA1-RA Modello con regolazione della corsa…
Caratteristiche e Applicazioni dell’Atomizzatore Pneumatico PA1-CR Modello con camera di riscaldo/raffreddamento…
Caratteristiche ed Applicazioni – Atomizzatore Pneumatico PA3-P Modello con prolunga per…
Caratteristiche e Applicazioni dell’Atomizzatore Pneumatico PA2 Stesse caratteristiche della pistola PA1.…
Caratteristiche ed Applicazioni dell’Atomizzatore Pneumatico PA4 Stesse caratteristiche della pistola PA3.…
Caratteristiche e Applicazioni dell’Atomizzatore Pneumatico E1 È il modello base…
Caratteristiche e Applicazioni dell’Atomizzatore Pneumatico E2 Ha le stesse caratteristiche dell’ugello…
Caratteristiche e Applicazioni dell’Atomizzatore Pneumatico E3 Il modello E3 è…
Caratteristiche e Applicazioni dell’Atomizzatore Pneumatico E3P Il modello E3P con…

Caratteristiche degli Atomizzatori Pneumatici

Gli atomizzatori pneumatici miscelano l’aria compressa (o altri Gas), con il liquido da spruzzare producendo un finissima nebulizzazione dello spruzzo.
La combinazione di spruzzo è composta da un ugello liquido e un ugello aria che determinano le differenti portate e forme del getto come indicato sulla seguente tabella. Ogni insieme di spruzzo può essere montato sui seguenti atomizzatori pneumatici o pistole automatiche.

Materiale: ottone nichelato, acciaio inox 303.
A richiesta: acciaio inox 316, lucite.
Attacco filettato: BSPT

Gli atomizzatori pneumatici possono essere:

• Ugelli atomizzatorii tipo E
• Pistole automatiche tipo P

Tipi di miscelazione

Miscelazione interna

Con la miscelazione interna il liquido viene miscelato all’interno dell’ugello dell’aria in modo da produrre uno spray perfettamente nebulizzato. Le pressioni di esercizio dell’aria e del liquido sono strettamente legate e influiscono notevolmente per la formazione dello spray. Sono possibili molte scelte di spray per portate e tipologia di forma che sono:
• cono pieno
• cono vuoto
• getto a lama
L’alimentazione può avvenire sia a pressione, che a caduta o con effetto Venturi.

Miscelazione esterna

La miscelazione dell’aria con il liquido in questo caso si ottiene all’esterno dell’ugello dell’aria. Le pressioni dell’aria e del liquido non sono strettamente legate come con la miscelazione interna.
Questa tipologia di ugelli è particolarmente adatta per applicazioni con liquidi di elevata viscosità, densità, o con presenza di piccolissime particelle solide.
Le tipologia di spray disponibili sono:
• getto piatto
• cono pieno